errori-da-evitare-nel-menu-per-rispettare-haccp

Errori da evitare nel menu del ristorante

Anche il tuo menu contiene questi errori? Leggi questo approfondimento per scoprire di cosa stiamo parlando!

Plastificati, colorati, scritti con il gesso sulla lavagna o da scansionare tramite QR CODE, come va di moda ultimamente, il menu è uno strumento fondamentale per ogni locale.

Oltre ad essere utile e funzionale presenta la cucina al cliente.

Non essendo soltanto un consulente HACCP ma anche amante del buon cibo, da cliente mi trovo spesso a storcere il naso davanti al menu di alcuni ristoranti, deformazione professionale.

Proprio per questo motivo ho deciso di scrivere questo articolo dove cercherò di trasferirti alcuni consigli utili che potrai applicare fin da subito ed evitare sanzioni in caso di problematiche .

menu-senza-errori-soluzionehaccp

Elementi di un menu senza errori

Chiarezza

Il menu deve essere chiaro e di facile comprensione da parte di tutti i clienti. Questa è la prima caratteristica da sottolineare.

Il focus deve sempre essere il trovare la modalità per più trasparente ed immediata possibile nei confronti del consumatore.

Oltre al nome del piatto ed il prezzo due sono le informazioni che non possono mancare in ogni menu: gli allergeni e l’utilizzo di ingredienti surgelati

Nel proprio locale ognuno applica il metodo che preferisce e che meglio si abbina allo stile del posto. Si possono quindi usare asterischi, crocette, segni colorati ecc..

Non è la forma grafica in questione, ma l’informazione che veicola.

Gli allergeni

La classica frase pronunciata dai camerieri :

“Questo XXXXX (riferito ad un allergene qualsiasi ) può essere presente in tutti gli alimenti perché non siamo sicuri che non ci siano state contaminazioni”

è un completo disastro!

In questo modo si sta evidenziando che forse il ristorante non rispetta tutti i requisiti di Sicurezza Alimentare, che induce, probabilmente, il cliente a non tornare una seconda volta.

Il problema però non è legato solo all’eventuale perdita di un cliente. Basti pensare che solitamente all’interno di un gruppo di amici la persona intollerante/allergica ha priorità nella scelta della location.

Ecco allora che la frase di prima fa rimuovere il ristorante in questione dalla lisa di molte altre persone.

All‘interno del menù è obbligatorio indicare in maniera specifica l’allergene presente in ogni piatto che viene servito nel rispetto del Reg.UE 1169/11 – ITA D.lgs231/17.

Come detto anche prima la modalità è a discrezione del ristoratore .

Quali sono gli allergeni ?

Tabella-allergeni-

fonte: La Gazzetta del Gusto

Ecco la lista dei 14 allergeni alimentari:

  • glutine
  • crostacei
  • uova
  • pesce
  • arachidi
  • soia
  • latte
  • frutta a guscio
  • sedano
  • senape
  • sesamo
  • lupini
  • molluschi
  • anidride solforosa

Gli alimenti surgelati

Il secondo ed ultimo aspetto fondamentale da inserire all‘interno del menu riguarda l’adeguata segnalazione dell’utilizzo di alimenti surgelati.

Che fare ora per correggere gli errori del menu?

Già da con queste prime indicazioni è possibile iniziare ad rivedere il tuo menu aggiungendo allergeni ed eventuali alimenti surgelati.

Se preferisci avere la certezza di consegnare ai clienti un menu senza errori valuta una consulenza su questa tematica.


Potrebbe anche interessarti leggere..

photo credits Pexels


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soluzione HACCP

SOLUZIONE HACCP - un progetto di PROTECH srl
Via Adriano Olivetti,11, 25086 - Rezzato (BS)
P.IVA 03342410986
REA BS526013

- Privacy Policy

Il tuo consulente HACCP sempre disponibile per gli operatori Ho.Re.Ca della Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto.